USA: LE VENDITE DI CASE ESISTENTI SCENDONO DEL 2%

25 Maggio 2006, di Redazione Wall Street Italia

Nel mese di aprile le vendite di case esistenti negli Stati Uniti hanno registrato un decremento del 2% al livello di 6.76 milioni di unita’.

Lo ha reso noto il dipartimento del Commercio, sulla base dei dati forniti dall’associazione nazionale delle agenzie immobiliari (National Association of Realtors).

Il dato si e’ rivelato sostanzialmente in linea alle attese del mercato. Gli economisti si aspettavano in media un valore di 6.75 milioni.

L’invenduto e’ cresciuto del 5.8% a 3.38 milioni: si tratta del maggiore incremento dal gennaio 1998. Lo scorso anno il prezzo medio di vendita e’ cresciuto del 4.2% a quota $223.000 (minor incremento dal settembre 2001). Gli esperti del settore sono fiduciosi su una ripresa gia’ da maggio.