Usa: la fiducia dei consumatori scende a 48.5

28 Settembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

Nel mese di settembre la fiducia dei consumatori negli Stati Uniti e’ scesa a quota 48.5 dai 53.2 punti del mese precedente (dato rivisto da 53.5). Si tratta di una brutta battuta d’arresto, nonche’ il terzo calo registrato negli ultimi quattro mesi.

Lo ha comunicato il Conference Board, un centro di ricerca privato di New York.

Il dato si e’ rivelato inferiore delle attese ed e’ scivolato sui minimi di febbraio. Il consensus degli economisti prevedeva in media un valore di 53 punti.