Usa: l’Ism non manifatturiero scende a 52,8

4 Maggio 2011, di Redazione Wall Street Italia

New York – Nel mese di aprile l’indice ISM dei servizi si e’ attestato a quota 52,8 dai 57,3 del mese precedente. I risultati mostrano la seconda battuta d’arresto di fila dopo sei mesi di miglioramento consecutivo.

Lo ha comunicato l’Institute for Supply Management. Il dato si e’ rivelato inferiore alle attese degli economisti che si aspettavano un risultato pressoche’ invariato, a quota 57,4 punti.

Ricordiamo che una lettura superiore ai 50 punti indica un’espansione dell’attivita’, una lettura inferiore indica contrazione. Il settore rappresenta circa il 90% della maggiore economia al mondo.