USA: L’INDICE MUTUI-CASA SALE DEL 17%

9 Settembre 2009, di Redazione Wall Street Italia

Le richieste di mutui ipotecari negli Stati Uniti la scorsa settimana sono schizzate del 17% grazie ai bassi tassi d’interesse. E toccano i massimi dallo scorso marzo. Nel dettaglio, le richieste di mutuo per l’effettivo acquisto di un immobile sono salite del 9,5%, mentre quelle di rifinanziamento hanno segnato un rialzo del 23%. Il tasso medio sui mutui trentennali e’ sceso al 5,02% dal 5,15% della settimana prima, ai minimi da maggio scorso.

Hai approfittato del rialzo di +55% dello S&P500 da marzo ad agosto? Ora per continuare a guadagnare, abbonati a INSIDER: costa meno di 1 euro al giorno. Clicca su INSIDER