USA: IL SETTORE AUTO VIAGGIA A TUTTO GAS

5 Luglio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Il mercato dell’auto potrebbe dare un contributo inaspettato alla ripresa economica negli Stati Uniti.

In base al tasso registrato a fine giugno, le vendite dei veicoli per l’anno in corso sul mercato interno dovrebbero attestarsi a 13,9 milioni.

A maggio erano erano stimate intorno a 13,7 milioni.

Sicuramente gli incentivi hanno favorito la ripresa del settore, anche se secondo Glassman, economista di JP Morgan Securities, non dovrebbero essere sostenibili nel lungo termine.

Glassman ammette pero’ che non bisogna essere troppo pessimisti riguardo ai consumatori, perche’ raramente si lasciano sfuggire le buone occasioni.

Le prospettive per l’anno in corso sono decisamente incoraggianti, dato che le consegne di auto sono cresciute in maggio del 13,3% e quelle dei fuoristrada del 9,4%, mentre nello stesso periodo le rimanenze sono scese rispettivamente del 7,3% e del 2,9%.

Nel complesso, in base ai dati del secondo trimestre, nel 2001 dovrebbero essere venduti 16,5 milioni di veicoli, ma e’ probabile che nel terzo trimestre ci sia un’ulteriore accelerazione del mercato.