USA: I PREZZI ALLA PRODUZIONE SALGONO PIU’ DELLE STIME

di Redazione Wall Street Italia
17 Agosto 2005 14:30

Nel mese di luglio l’indice grezzo dei prezzi alla produzione negli Stati Uniti (PPI) ha registrato un aumento dell’1%.

Il dato e’ stato comunicato dal Dipartimento del Lavoro.

Si tratta del maggiore aumento dallo scorso ottobre. Alla forte crescita dell’indicatore ha contribuito in primo luogo il caro petrolio. L’incremento e’ maggiore di qualo atteso in media dagli analisti (+0.6%).

Il ”core PPI”, cioe’ l’indice depurato dalle componenti piu’ volatili, quali il settore alimentare e quello energetico, e’ salito dello 0.4%, l’aumento piu’ pronunciato da gennaio. Il consensus era per un incremento dello 0.1%.

Su base annua il PPI e’ ora in aumento del 4.6% contro il 3.6% del mese precedente. Il core PPI e’ in progresso del 2.8%, il valore piu’ alto dal novembre 1995.