USA: I FUTURE TORNANO
CON I PIEDI PER TERRA

24 Marzo 2003, di Redazione Wall Street Italia

A due ore dall’inizio delle contrattazioni a Wall Street, i future sugli indici USA sono ancora in profondo rosso.

Gli eventi del weekend hanno allontanato le speranze di una guerra-lampo. Gli investitori tornano ad essere cauti e i titoli di Stato riprendono quota.

Alle 13:30 (le 7:30 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 perde 14,60 punti (-1,63%), a 878,60 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq cede 25,00 punti (-2,28%), a 1.069,50 punti.

Il contratto sull’indice Dow Jones è in ribasso di 145 punti (-1,71%), a 8.335 punti.

Sul mercato obbligazionario, l’ultima emissione del titolo del Tesoro USA a 10 anni fa registrare prezzi a 98,30 e rendimenti al 4,00%.

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale cliccando BOOK USA