USA: FIDUCIA CONSUMATORI CALA A 97,6 SETTEMBRE

25 Settembre 2001, di Redazione Wall Street Italia

L’indice che misura la fiducia dei consumatori americani e’ sceso in settembre a quota 97,6 rispetto ai 114 di agosto; lo ha comunicato questa mattina il Conference Board, una societa’ di ricerca di New York.

Un sondaggio condotto dal canale televisivo CNBC insieme all’agenzia di stampa Dow Jones mostra che gli economisti intervistati si attendevano un calo contenuto a 105.

Il dato di settembre rappresenta il calo piu’ ampio dall’ottobre 1990, e il punteggio piu’ basso dal gennaio 1996.

Secondo un membro del Conference Board, Delos Smith, si tratta di uno dei maggiori cali mai registrati oltre a quello riportato prima della guerra del Golfo e durante la crisi petrolifera degli anni ’70.

Smith ha affermato che la maggioranza dei 5.000 questionari inviati per posta, dai quali emerge il dato sulla fiducia dei consumatori, era stata spedita prima dell’11 settembre e riflette pertanto solo in parte l’impatto dell’attacco terroristico.

VEDI:



USA: FIDUCIA CONSUMATORI SCENDE A 83,6 A SETTEMBRE