USA: E’ ALLARME TERRORISMO, FERMATI 8 SOSPETTI

11 Settembre 2002, di Redazione Wall Street Italia

Il dipartimento di polizia di Baltimora (Maryland) e gli agenti del Federal Bureau of Investigation hanno effettuato un’incursione in un appartamento e hanno fermato otto uomini, provenienti dal Pakistan, dall’Afghanistan dalla Somalia e dal Marocco. Lo ha reso noto la rete tv ABC News.

Si teme che si tratti di terroristi.

Secondo quanto riferisce la trasmissione Good Morning America, le autorita’ avevano avviato un’indagine dopo avere trovato una dozzina di passaporti e falsi documenti di identita’ con delle foto di Times Square (New York) e di Union Station (Washington). Sono inoltre stati ritrovati due pc con memorizzati link a scuole di volo.

Cinque dei sospetti sono tenuti sotto la custodia delle autorita’ federali mentre gli altri tre dalla polizia di Baltimora, almeno fino a quando non si conosceranno piu’ dettagliamente i contenuti dei file nei pc ritrovati, per determinare se gli uomimi sono legati alla rete terroristica Al Qaeda.

09:35
In Afghanistan, un uomo armato di pistola ha sparato alla guardia di turno presso il quartier generale delle forze militari Usa nella citta’ di Bagram. I soldati hanno risposto al fuoco ma l’uomo e’ fuggito.

Intanto nella cittadina di Khost nel sudest afgano, sono stati lanciati due razzi contro l’areoporto, base delle forze speciali americane. Nessun ferito e’ stato riscontrato.