USA: DISOCCUPAZIONE SCENDE AL 4% IN GIUGNO

7 Luglio 2000, di Redazione Wall Street Italia

La disoccupazione negli Stati Uniti e’ scesa al 4% nel mese di giugno, dopo il 4,1% registrato in maggio; lo ha comunicato il dipartimento del Lavoro Usa.

Il dato e’ in linea con le aspettative di mercato e si avvicina al minimo storico degli ultimi trent’anni, toccato in aprile con un tasso di disoccupazione del 3,9%.

Il rapporto diffuso questa mattina a Washington indica che in giugno sono stati creati 206.000 posti di lavoro, contro una previsione di 250.000. La flessione rappresenta un chiaro segnale di rallentamento dell’economia americana e dovrebbe tranquillizzare la Federal Reserve sul fronte dell’inflazione.

Il dipartimento del Lavoro ha comunicato infine che i salari orari medi sono aumentati in giugno dello 0,4%, pari a 5 centesimi di dollaro.