UNICREDITO E BNL, L’IDEA PIACE AL MERCATO

17 Luglio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Unicredito non commenta le voci che vogliono la banca guidata da Alessandro Profuno interessata a Bnl.

E’ lo stesso Profumo a rispondere con un secco “no comment” a chi chiedeva al numero uno dell’istituto di credito di rispondere alle indiscrezioni circolate con insistenza da qualche giorno.
Per avere tutti i dettagli clicca su WSI RUMORS, in INSIDER. Abbonati subito!

Che l’istituto di Profumo sia interessato a Bnl non è più un mistero, ormai. Ma Unicredito deve fare i conti con Mps, che da tempo ha in mente di fondersi con la banca romana.

La verità, o almeno una grossa parte, si saprà solo il 19 luglio, quando Bnl scoprirà le carte e si offrirà al miglior offerente, anche se c’è chi scommette su un piano “stand alone”.

Profumo ha anche detto che l’attenzione è concentrata su OnBanca, la banca online controllata da Comindustria sulla quale Unicredito ha lanciato un’offerta volontaria a €32.

I titoli coinvolti nell’operazione sono tutti in rialzo, con crescite che vanno dall’1,5% al 2,2%.

Per le quotazioni e i grafici IN TEMPO REALE di tutti i titoli azionari quotati a Piazza Affari, forniti da Borsa Italiana e relativi agli indici Mibtel, Mib30, Nuovo Mercato, Midex, Mibtes, Star, e inoltre per le convertibili, i derivati su titoli, indici (covered warrant) e per l’after hours clicca su Borsa Italiana