Undici consigli per aumentare il gruzzolo in banca

10 Dicembre 2015, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – Aumentare il gruzzolo il banca è un’operazione che richiede tempo e strategia. Un gestore americano, ha messo nero su bianco undici consigli per incrementare i propri risparmi. Va considerato tuttavia che alcuni di questi consigli, redatti da Alan Moore, sono rivolti a persone che vivono negli Stati Uniti e quindi sebbene possono essere estrapolati, non per forza sono in diretta relazione con il mercato italiano.

Ecco i suggerimenti nel dettaglio:

1- Definire in anticipo il livello di risparmi. Prima di pagare le spese, stabilire in anticipo una piccola quota del reddito che andrà a finire nei risparmi.

2- Focalizzare l’attenzione sul reddito. Una domanda che non possiamo mai dimenticare quando vogliamo far crescere il conto in banca e’: come posso incrementare il mio reddito? Che azioni devo intraprendere, per esempio, per guadagnare 500 dollari in più ogni mese?

3 – Investire prima di tutto su se stessi, prima di mettere da parte soldi per la pensione. Un esempio per tutti può essere quello di investire nella formazione. Investimento che, a detta del gestore, potrebbe aumentare in maniera significativa le aspettative di carriera. E di conseguenza del reddito.

4 – Pensare di mettersi in proprio. Diventare ricchi, mantenendo una posizione da impiegato spesso non vanno a braccetto. Se non avete il coraggio di lasciare l’attuale posto di lavoro per una nuova avventura imprenditoriale, il suggerimento è pensare ad un’attività in proprio parallela a quella principale.

5 – Vivi il presente, ma risparmia per il futuro. La parola d’ordine è equilibrio. Pensare a mettere da parte un capitale per la pensione non deve essere la sola priorità. E’ importante che non ci si dimentichi del presente e, quindi, ricorda il gestore, di quello che ci rende felici in questo momento (vacanze, tempo trascorso con la famiglia…).

6 – Tenere traccia delle spese. Solo in questo modo a fine mese si capisce veramente dove vanno a finire i soldi che spendiamo quotidianamente. Il che ci permette di intraprendere un piano serio di risparmio.

7 – Non comprare casa. L’investimento immobiliare negli Stati Uniti spesso non e’ un buon sistema per risparmiare soldi. Al contrario, sembra più conveniente affittare un appartamento per un lungo periodo.

8 – Approfittare dei prestiti a tassi di interesse bassi. 

9 – Guadagnare di più non vuol dire spendere di più. Se si mantiene il livello di spesa sotto il reddito vuol dire che si va nella direzione giusta per una maggiore indipendenza finanziaria.

10 – Evitare, se possibile, di indebitarsi. 

11 – Lavorare con un gestore. “So che può sembrare un consiglio tutt’altro che disinteressato” spiega il gestore, “ma non si deve dimenticare che la pianificazione finanziaria spesso ha poco a che fare con i fatti ma piu’ spesso con conoscenze specifiche”. Tradotto: meglio affidarsi ad un professionista.

Fonte: Business Insider