UE: L’ANTITRUST CAMBIA LE REGOLE

4 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

Il commissario alla concorrenza Mario Monti ha annunciato il cambiamento dei criteri con cui vengono approvate le fusioni.

In particolare l’attenzione verrà focalizzata sul risparmio dei costi, soprattutto quando sia chiaro che a beneficiarne sarà il consumatore finale.

Questo cambiamento avvicinerebbe l’autorità antitrust europea a quella americana, che già tiene in grande considerazione questo aspetto.

In passato c’erano state polemiche tra le due autoritiy, legate alla fusione tra General Electric (GE – Nyse) e Honeywell (HON – Nyse), proprio perchè l’antitrust americano aveva focalizzato la sua decisione sul beneficio che ne avrebbero tratto i consumatori finali.

L’antitrust europea, invece, bocciò l’operazione.

Monti, comunque, ha dichiarato che, anche con i nuovi criteri, l’approvazione alla fusione tra i due colossi americani non sarebbe stata affatto scontata, in quanto in questo caso i benefici del consumatore finale erano incerti.