UE: DOPO UN ANNO RISALE FIDUCIA IMPRESE E CONSUMATORI

di Redazione Wall Street Italia
29 Aprile 2009 11:44

(ANSA) – BRUXELLES, 29 APR – Ad aprile, per la prima volta dal maggio 2008, la fiducia di imprese e consumatori europei e’ tornata a salire. Emerge dagli indicatori della Commissione Ue (Bci ed Esi) che restano comunque ad un livello ”molto basso”,anche in seguito al vero e proprio crollo registrato nel mese di febbraio. Gli Stati membri che guidano il rimbalzo sono l’Italia con Regno Unito, Olanda e Spagna, mentre un aumento della fiducia molto piu’ moderato si registra in Francia e Germania. Sul fronte del Bci, l’indicatore che misura le aspettative dei manager delle imprese della zona euro, la Commissione Ue sottolinea come, nonostante i timidi segnali di ripresa, ad aprile si faccia sentire ancora il peso della crescita negativa della produzione industriale a marzo, dopo il crollo di febbraio. Produzione industriale che per Bruxelles ”dovrebbe rimanere chiaramente bassa” anche in aprile. Il rimbalzo del Bci, comunque, riflette ”un miglioramento della situazione generale”, con le aspettative dei manager d’azienda che si fanno meno pessimistiche rispetto al recente passato.Per quanto riguarda l’Esi, che misura la fiducia di imprese e consumatori di tutti e 27 i Paesi dell’Ue, l’aumento registrato in aprile (3 punti e mezzo in Eurolandia e 2 punti e mezzo nell’Ue-27) e’ di fatto il primo risultato realmente positivo dopo due anni, se si esclude un timidissimo segnale positivo registrato nel maggio 2008. Buone notizie anche dall’indicatore che misura la fiducia nel settore dei servizi finanziari, che ”e’ fortemente migliorato” sia nella zona euro che nell’intera Ue, rispettivamente con un balzo di ben 16 ed 11 punti.(ANSA).