Uber vale oltre 40 miliardi di dollari, più di Delta e Kraft

di Redazione Wall Street Italia
5 Dicembre 2014 17:43

NEW YORK (WSI) – Dopo l’ultimo round di finanziamenti per un ammontare pari a 1,2 miliardi di dollari, Uber, l’app per prenotare taxi e vetture con autista usando il proprio smartphone, vale oltre 40 miliardi di dollari, sei volte il valore di un anno fa e più del doppio di quello dichiarato lo scorso giugno, quando aveva raccolto fondi per 1,2 miliardi di dollari da investitori, tra cui Fidelity Investments e BlackRock.

L’ultima iniezione di capitali, pari a 1,2 miliardi di dollari, spinge così il valore della società sopra quello di colossi quotati in Borsa del calibro di Delta (37,4 miliardi di dollari) e Kraft (35,4 miliardi dollari). Solo Facebook aveva raggiunto un valore più alto prima della quotazione, toccando 50 miliardi di dollari contro i 210 miliardi attuali. Almeno per i prossimi 12 mesi, la società non ha in programma di sbarcare sul mercato azionario.

“Questi fondi consentiranno a Uber di effetturare investimenti sostanziali, soprattutto nella regione Asia Pacifico”, ha detto l’amministratore delegato Travis Kalanick, secondo cui “c’é capacità ulteriore per investimenti strategici”. La società fa notare che “il 2014 è stato un anno di crescita eccezionale”, come conferma il fatto che il servizio, l’anno scorso attivo in 60 città in 21 Paesi, è ora disponibile in 250 città in 50 paesi. (mt)