Twitter, Musk annulla l’accordo e il titolo crolla del 10%. Analisi tecnica sul titolo

11 Luglio 2022, di Gianmarco Carriol

Twitter è crollato del 5,1% venerdì dopo che Elon Musk ha annullato il suo accordo da 44 miliardi di dollari per l’acquisto della società di social media. L’avvocato di Musk, Mike Ringler di Skadden Arps, ha affermato in una lettera alla Securities and Exchange Commission (SEC) che Twitter non ha fornito informazioni commerciali rilevanti per completare l’accordo.

Musk sostiene che la società di social media non ha rispettato i suoi obblighi di accordo di fusione. Il ceo miliardario di Tesla afferma di aver richiesto, come parte dell’accordo, la prova che meno del 5% dei suoi utenti attivi giornalieri sono bot, secondo quanto affermato da Twitter. Il presidente del consiglio di amministrazione della società, Bret Taylor, ha twittato che la società perseguirà un’azione legale per far rispettare l’accordo di fusione.

Nel frattempo, le azioni sono scese di quasi il 5,6% nella sessione pre-market e al momento della redazione di questo articolo, dopo l’apertura americana le azioni sono scese di quasi il 10%.

Analisi tecnica di Twitter

Le notizie degli ultimi giorni non hanno assolutamente giovato al titolo. Le nuove evidenze tecniche segnalano un peggioramento della situazione per Twitter, con potenziali ribassi fino all’area di supporto più immediata vista a quota 32,5.

Improvvisi rafforzamenti scardinerebbero invece lo scenario precedente, con un backtest sulla resistenza più immediata individuata a 34,5 e in caso di continuazione fino alla resistenza a 36,80.

twitter