Calendario Economico pagina 517

Ocse, tagliate ancora stime crescita mondiale

L’Ocse ha citato un “ulteriore pesante rallentamento” nelle economie dei mercati emergenti e un deterioramento delle attività commerciali.

Francia, fiducia imprese torna a salire

Alla luce degli ultimi dati, ora la Banca di Francia prevede che il Pil nel quarto trimestre registrerà un progresso dello 0,4%.

Germania, commercio in rialzo e export in crescita

Rimane l’incognita dei risultati del 4 trimestre che potrebbero risentire dello scandalo Volkswagen

Usa: creati 271 mila posti, disoccupazione al 5%

I dati principali del rapporto occupazionale americano sono stati migliori del previsto a ottobre. Gli Stati Uniti hanno creato 271 mila posti di lavoro, più dei 180 mila previsti dal mercato, con il tasso di disoccupazione che è sceso al 5%. Ora la Federal Reserve potrebbe veramente premere il griletto alla riunione di politica monetaria

Regno Unito: peggio del previsto la produzione industriale

Secondo i dati dell’Istituto Nazionale di Statistica della Gran Bretagna a settembre si registra un calo dello 0,2%

Germania: produzione industriale ai minimi di oltre un anno

Gli ultimi dati macroeconomici rivelano brusco calo pari all’1,1% su base mensile rispetto al + 0,5% prospettato dagli analisti.

Eurozona, segnali allarmanti dalla Germania

Non fosse per frenata del manifatturiero tedesco, si potrebbe veramente incominciare a credere nella ripresa. In Italia incremento che non si vedeva da tre mesi.

Produzione industriale: dati smentiscono il governo Renzi

Frenata più marcata del previsto ad agosto. Exploit di luglio rimane un caso isolato.

Bankitalia: prestiti in calo, salgono interessi sui mutui

La contrazione è meno marcata, tuttavia. Un’altra buona notizia: sono in flessione le sofferenze bancarie.

Eurozona: è di nuovo in deflazione. Bce affila armi

Non succedeva da marzo. Bce sarà delusa. Draghi finirà per allungare durata del QE. Secondo S&P portata del bazooka sarà più che raddoppiata.