Transizione energetica: ecco come investirci secondo Blackrock

4 Febbraio 2022, di Mariangela Tessa

La transizione energetica è sempre più realtà e allora bisogna capire anche come investirvi. A dare una risposta ci prova BlackRock che in una lettera ai clienti, con in testa la firma del vice presidente Philipp Hildebrand e di Mark Wiedman (che è alla guida dell’ International and of Corporate Strategy) esamina il tema per aiutarli ad affrontare, guidare e dare vita alla transizione net zero.
Pochi giorni fa una lettera nella consueta lettera di inizio anno ai ceo, Larry Fink, ceo di Blackrock, è intervenuto sul tema della remunerazione dei dipendenti.

A nostro avviso – si legge nella lettera ai clienti – tutti gli investitori dovrebbero senz’altro prepararsi ad affrontare la transizione energetica con successo, dal momento che è ineluttabile. Tuttavia sentiamo sempre più clienti che vogliono non solo comprendere come evolverà la transizione in futuro e adeguare i portafogli di conseguenza, ma anche contribuire a guidare attivamente la transizione, posizionandosi in modo da beneficiarne e al tempo stesso accelerandone i progressi.

Transizione energetica, i consigli

Il colosso dei fondi sottolinea come la transizione sia un processo che si realizzerà nel corso di molti anni.

“L’economia globale – si legge nella lettera ai clienti – continuerà ad affidarsi ai combustibili fossili, mentre i settori ad alta intensità di emissioni come elettricità, industria e trasporti compiono il processo di decarbonizzazione. Alcuni incumbent saranno scalzati da nuove tecnologie o startup più agili, altri perderanno terreno contro concorrenti più avanti di loro nella decarbonizzazione.
Ma molti altri incumbent sono destinati a prosperare, offrendo ai nostri clienti importanti opportunità di investimento e i programmi di decarbonizzazione realizzati da queste società avranno un ruolo fondamentale per una transizione ordinata. Molte di queste tecnologie esistono già ma non sono ancora economicamente competitive:
idrogeno verde, cattura del carbonio, cemento verde, carburanti sostenibili per l’aviazione e così via. Servono capitali per sviluppare le nuove tecnologie su scala commerciale e inventarne altre, e in molti avete dichiarato di ritenere quest’area una delle opportunità d’investimento più stimolanti dei prossimi decenni”.

Spiega ancora il colosso Usa, “i mercati dei capitali stanno già veicolando flussi finanziari verso società con modelli aziendali “green” – come i produttori di energie rinnovabili, i fornitori di tecnologie per la mobilità elettrica o le realtà incentrate su soluzioni basate sull’uso di risorse naturali. Esiste a nostro avviso un’opportunità sottovalutata per gli investitori che intendono guidare la transizione: identificare le società a elevata impronta carbonica che si stanno attivando per guidare la decarbonizzazione nei rispettivi settori”.

BlackRock punta ad diventare leader negli investimenti net zero

Da qui l’impegno della società di investimento ad essere tra “i principali esperti e consulenti mondiali nel settore degli investimenti nella transizione net zero”.
Ma anche offrire alla clientela “le analisi più sofisticate e aggiornate e la comprensione più profonda di come si svolgerà la transizione. Ci siamo impegnati anche ad aiutarvi a selezionare le opzioni di investimento giuste per voi e per i vostri stakeholder. Per noi – conclude BlackRock – sarà un onore collaborare con voi per affrontare con successo, guidare e dare vita a questa vera e propria trasformazione economico-finanziaria.