TRADING ON LINE: SELF TRADE SBARCA IN ITALIA

4 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Self Trade, società francese di trading on line, fa il suo ingresso in Italia. Dopo l’accordo siglato ieri con Omnitel che consentirà ai clienti della compagnia telefonica la compravendita di azioni su web dal portale Omnitel 2000, e entro l’estate con il cellulare wap, il broker d’oltralpe nato nel 1997, si è presentato oggi al mercato italiano nel corso di una conferenza stampa.

”Attraverso il sito www.selftrade.it – ha spiegato Luca Giordano, amministratore delegato di Self Trade Italia – è possibile costruire un portafoglio con le azioni quotate a Piazza Affari” e ”presto si potrà accedere ai titoli quotati nelle Borse di Francia, Inghilterra, Spagna, Germania e Stati Uniti”. Il broker transalpino è infatti presente, oltre che in Francia e Italia, anche in Spagna e Regno Unito (dove offrirà trading on line entro due mesi) e Germania (dove diventerà operativo dopo l’estate).

L’ordine sulle azioni può essere inviato via Internet al costo di 14,95 euro (circa 30mila lire) oppure a 18,45 euro (circa 37mila lire), se eseguito telefonicamente.

Sul sito web di Selftrade, che è quotata al Nouveau Marché francese dal 17 marzo e ha un capitale di oltre 47,12 milioni di euro (circa 94 miliardi di lire), sono inoltre disponibili informazioni finanziare fornite da Euromobiliare Sim.