Torna in scena a Milano il Salone della Csr e dell’innovazione sociale

24 Settembre 2019, di Mariangela Tessa

Conto alla rovescia per la settima edizione de Il Salone della Csr e dell’innovazione sociale’, evento organizzato da Koinètica (e promosso assieme a Università Bocconi, Csr Manager Network, Fondazione Global Compact Network Italia, ASviS, Sodalitas e Unioncamere), che torna all’Università Bocconi di Milano l’1 e 2 ottobre.

In questa settima edizione del Salone, che conta 215 organizzazioni, 90 eventi e 390 relatori, saranno i territori della sostenibilità ad essere esplorati: da quelli della mente dove le idee nascono, crescono e si trasformano, a quelli dell’innovazione tecnologica che favorisce nuovi approcci al tema della sostenibilità.

Dalla contaminazione culturale, come moltiplicatore per la crescita della cultura della diversità, alla salvaguardia del nostro pianeta come spazio fisico da preservare e valorizzare, ma anche come spazio ideale da coltivare perché la sostenibilità diventi un valore per tutti.

Il Salone della Csr e dell’innovazione sociale si presenta dunque come una vera piazza per favorire l’incontro e il dibattito fra le aziende responsabili e chi è attento all’ambiente e al sociale e dove le organizzazioni e gli stakeholder sono chiamati a stimolare il confronto per costruire insieme un futuro sostenibile.

L’evento è gratuito e aperto a tutti, previa registrazione gratuita su Eventbrite a questo link.

Il biglietto permette l’accesso gratuito ad entrambi i giorni. Si può assistere a tutti gli eventi liberamente ad eccezione dei workshop a numero chiuso, per i quali è richiesta l’iscrizione. I dettagli sulle modalità di iscrizioni si trovano nella sezione “programma” del sito del Salone.