TLC: TECNOST-OLIVETTI, OBBLIGAZIONISTI DICONO SI’

29 Settembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Le assemblee dei portatori di obbligazioni Tecnost e Olivetti hanno dato il loro via libera alla fusione tra le due società.

E’ stato anche approvato il pacchetto di misure a tutela degli interessi degli obbligazionisti, in funzione di variazioni del merito di credito assegnato dalle agenzie di rating ai diversi prestiti.

In particolare, è previsto un aumento delle cedole dei prestiti proprio nel caso di abbassamento di rating da parte delle principali agenzie.

In Borsa il titolo ordinario Tecnost cede lo 0,26% a 3,48 euro; Olivetti lascia lo 0,35% a 3,15 euro (un euro vale 1936,27 lire).