TLC: BRITISH TELECOM VALUTA AUMENTO CAPITALE

12 Marzo 2001, di Redazione Wall Street Italia

British Telecom sta valutando di ridurre il debito di 30 miliardi di sterline attraverso un aumento di capitale pari a 5 miliardi di sterline.

Secondo quanto riportato da un quotidiano inglese, la situazione all’interno del gruppo telefonico britannico resta difficile e aumentano le pressioni sul presidente, Iain Vallance, e il direttore generale, Peter Bonfield, giudicati responsabili del cattivo andamento del gruppo.

L’operazione di ricopertura del debito ha riscosso parere posititvo da parte degli investitori e molti si sono espressi favorevolmente al progetto, secondo quanto riporta la stampa inglese.

Alla Borsa di Londra il titolo cede il 3,69% a 534 pence.