TLC: BATTAGLIA TRA LE BIG E LA FCC

27 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

Per la serie i guai non arrivano mai da soli, non e’ solo la recessione economica a impensierire le grandi compagnie di telecomunicazione statunitensi.

Sulla porta che si frappone tra la crisi del settore e una ripresa bussa anche la voracita’ della Federal Communications Commission. Che per il rilascio delle licenze wireless ha chiesto a giganti del calibro di Verizon, AT&T e Voicestream commissioni del valore totale di $16 miliardi.

Una cifra non proprio irrisoria che sommata all’infelice periodo di stagnazione che attualmente vige negli States secondo gli operatori sta riducendo ulteriormente i gia’ modesti investimenti.

Tanto che le compagnie citate hanno pensato bene di chiamare in causa la Corte Suprema a cui e’ ora affidato il compito di valutare la legalita’ o meno della “gabella” governativa.