TITOLO TYSON FOODS CROLLA SU ASPETTATIVE UTILI

15 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

Le azioni Tyson Foods(TSN) stanno perdendo il 4,7% a quota 8,87 dollari, dopo essere scese dell’8,7% a 8 dollari e mezzo nelle prime battute. Il livello piu’ basso raggiunto dall’ottobre 1990, e una perdita del 58% rispetto all’anno scorso.

La ragione di una tale perdita e’ l’avvertimento da parte della societa’ che gli utili del secondo trimestre saranno tra 14 e 16 centesimi ad azione, contro i 27 centesimi previsti dagli analisti e i 28 centesimi dello scorso anno.

La societa’ adduce un rallentamento della domanda dei suoi polli, causata da cambiamenti alimentari, e l’aumento dei costi causato dal cattivo tempo; ma soprattutto le perdite registrate a seguito della bancarotta di uno dei suoi maggiori clienti, AmeriServe Food Distribution.

Gli investitori erano gia’ al corrente del problema causato da AmeriServe, ma la magnitudine delle perdite, quantificate in 24 milioni di dollari, o 7 centesimi ad azione, e’ giunta inaspettata.

John McMillin di Prudential Securities ha giudicato la societa’ in una fase di difficolta’ operative, ma le ha comunque conferito il rating ‘buy’.