TITOLI USA: IL TRIS DI BUSINESS WEEK

di Redazione Wall Street Italia
22 Marzo 2002 22:00

Ecco i tre titoli ‘caldi’ della settimana, individuati dalla rivista americana Business Week . Eccoli:

Midas (MDS – Nyse), una catena di centri di autoriparazione che potrebbe essere l’obiettivo di un takeover.

Dopo essere sceso dai $17 del maggio scorso a meno di $10 a fine settembre, il titolo e’ risalito a oltre $13,60, segno questo, secondo gli operatori di mercato, che i grandi investitori, ad esempio la societa’ New Valley di Carl Icahn, stanno accumulando azioni.

Andrew Addison di Institutional View ritiene che il Midas valga $22-$25. Jim Barrett, analista di C.L. King, che giudica il titolo ‘strong buy’, pensa che la societa’ valga il prezzo corrente, almeno per il suo patrimonio immobiliare.

Barrett ha ammesso che l’attivita’ di Midas e’ rallentata durante la recessione – gli utili sono scesi da $2,27 ad azione del 1999 a $1,05 ad azione del 2001 – ma le prospettive della societa’ rimangono interessanti nel lungo termine.

L’analista prevede quindi utili di $1,15 ad azione per quest’anno e di $1,25 per il 2003.

Nevada Gold & Casinos (UWN – Nyse) ha partecipazioni in vari casino’ e hotel americani. Secondo Calvin Hori della societa’ di gestione Hori Capital Management il titolo della societa’ vale almeno $16 contro l’attuale valutazione di $6,50.

Molti stati Usa, infatti, accolgono felicemente i casino’ per il turismo che generano e questo puo’ significare buone notizie per la societa’.

Luis Martinis, analista della societa’ di ricerca Taglich Brothers, ha giudicato il titolo ‘strong buy’ e ha attribuito un target price a due anni di $16. L’analista prevede per il 2003 utili di 60 centesimi ad azione e di 94 centesimi ad azione per il 2004.

Tutogen Medical (TTG – Nyse), produttore di tessuti per ricostruzioni chirurgiche e impianti ortopedici, potrebbe essere l’obiettivo di acquisto di Sulzer Medica, un’azienda svizzera di dispositivi medici che gia’ detiene il 35% della societa’.

Capital Partners II – che ha venduto a Sulzer la partecipazione Tutogen nel 2001 per $7,60 ad azione – deve liquidare il rimanente 26% per fine anno e Sulzer, quindi potrebbe finire col controllare il 61% della societa’.

Un altro potenziale acquirente e’ Mentor, la societa’ di distribuzione che vende oltre il 30% del fatturato di Tutogen.

Secondo gli operatori del mercato il titolo, ora scambiato a $4,40, varrebbe fino a $10 in un buyout; le vendite di $5 milioni del primo trimestre sono risultate in aumento del 59% dall’anno scorso, con utili di $125.000 contro le perdite del 2000.