TITOLI NASDAQ SULLA BORSA DI HONG KONG

31 Maggio 2000, di Redazione Wall Street Italia

I titoli di sette societa’ del Nasdaq hanno iniziato oggi ad essere trattati sull’Hong Kong Stock Exchange.

Il programma sperimentale, che porta il progetto di scambi globali 24 ore al giorno piu’ vicino alla realta’, vede per la prima volta le azioni di Amgen (AMGN), Applied Materials (AMAT), Cisco (CSCO), Dell Computer (DELL), Intel (INTC), Microsoft (MSFT) e Starbucks (SBUX) quotate in moneta locale e scambiate nella fascia oraria di Hong Kong.

Gli analisti sono piuttosto scettici sull’esperimento, in quanto le azioni delle societa’ in questione sono indirizzate agli investitori individuali e questi potrebbero prendere tempo prima di avvicinarsi agli scambi. Gli investitori istituzionali, che trattano volumi notevoli, preferiscono utilizzare il mercato di New York, dove la liquidita’ e’ maggiore.

“Ci vorranno dai sei ai dodici mesi perche’ gli investitori e le societa’ di brokeraggio si adeguino a queste societa’ sul mercato”, ha commentato David Williamson di China Everbright Securities.

Il primo giorno di contrattazioni segue poi uno dei piu’ fortunati momenti della vita del Nasdaq, con l’indice in aumento del 7,9% nella giornata di martedi’, ma gli investitori sono ancora cauti dopo le scorse settimane di pesanti vendite.

La borsa di Hong Kong, pero’, e’ determinata a registrare il successo dell’esperimento e ha eliminato le tasse applicabili e la commissione che generalmente viene apposta agli scambi, per incrementare l’interesse.

Altri titoli quotati al Nasdaq verranno aggiunti sulla borsa asiatica nei prossimi mesi, ma il lancio di Nasdaq Japan, previsto per il 19 giugno vedra’ solo lo scambio di azioni di societa’ giapponesi.