TISCALI E ANDALA ENTRERANNO IN E-VIA

9 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

Tiscali e Andala entreranno nel capitale di E-Via, il nuovo operatore di rete a banda larga per trasmissione dati, voce e Internet che ha appena annunciato la volontà di cablare cento città italiane a fronte di un grosso sforzo finanziario per i prossimi tre anni.

Il vice presidente della società Elserino Piol ha annunciato che Tiscali entrerà con un 10% e Andala con il 5%.

Andala è il consorzio fondato da Renato Soru e Franco Bernabè per partecipare alla gara per l’Umts, il telefonino di nuova generazione in grado di far navigare anche in Internet. In Andala entreranno anche Hdp e Rcs, Cir, San Paolo-Imi, Gemina, Pino Venture e Rotschild Italia.

E-Via ha un capitale iniziale di 120 mln di euro (con l’euro che vale 1936,27 lire). L’azionista al 100% di E-Via, che cederà quote a Tiscali e Andala, è Tinka SA, all’interno della quale sono
presenti gli azionisti finanziari di E-Via.

Piol ha anche annunciato la quotazione in Borsa, senza tuttavia specificare tempi e modalità dell’operazione: “la quotazione non è un’esigenza primaria”, ha detto, “i nostri azionisti hanno
tasche profonde”.