TIME WARNER RESPINGE L’OFFERTA DELLA EMI

21 Novembre 2003, di Redazione Wall Street Italia

Time Warner ha respinto nella tarda serata (ora di New York) l’offerta della EMI, che avrebbe dovuto rilevare la malandata divisione “musica” della stessa Time Warner.

A questo punto, se le notizie dell’ultima ora saranno confermate, il gruppo di investitori guidato da Edgar Bronfman Jr. dovrebbe risultare vincitore del deal. Bronfman avrebbe offerto, secondo indiscrezioni, tra i $2.5 e 3.0 miliardi.

Pur senza nominare Bronfman (ex Seagram) il Chairman di EMI Eric Nicoli ha annunciato nella tarda serata di giovedi’ che Time Warner sta “ora considerando una possibile proposta alternativa di terzi rispetto alla nostra offerta”.

Nel dopo-borsa al Nyse questa la situazione del titolo Time Warner: ultimo prezzo $15.42, differenza -0.02, con un volume di 134.200 azioni passate di mano (da Target News, in tempo reale per gli abbonati a INSIDER).