TIME WARNER E AMERICA ONLINE TEMONO CONCORRENTE

9 Febbraio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Il gigante dei servizi online America Online (AOL) e quello dei media Time Warner (TWX) hanno intenzione di potenziare il team di consulenti finanziari che sta mettendo a punto la loro fusione, per timore che una societa’ concorrente possa offrire una cifra superiore a quella sul tappeto e compromettere cosi’ l’affare.

America Online ha intenzione di aggiungere Merrill Lynch ai consulenti di Salomon Smith Barney che si sono occupati della transazione sin dall’inizio, e Time Warner sta esaminando la possibilita’ di affiancare Warrenstein Perella a Morgan Stanley Dean Witter.

Dopo le pesanti trattazioni di ieri del titolo Time Warner, gli operatori del settore hanno iniziato a sospettare che un altro acquirente volesse farsi avanti.

Time Warner ha poi chiuso a 85,19 dollari, in aumento dell’1,26%; America Online ha chiuso a 59,06 in rialzo del 3,62%.

La fusione, valutata in 140 miliardi di dollari, creerebbe la piu’ grossa societa’ di Internet e media al mondo, combinando il nome Time Warner, conosciuto per notiziari, intrattenimento e sistema via cavo con la tecnologia e le infrastrutture di America Online.

La nuova societa’ raccoglierebbe sotto lo stesso tetto America Online, Time, CNN, Compuserve, Warner Brothers, Netscape, Sport Illustrated, People, HBO, Aol Moviefone, TBS e TNT.