TikTok, nuova fonte di consigli finanziari

17 Giugno 2021, di Ilaria Sangregorio

TikTok, piattaforma di condivisione video, è il social network in più rapida crescita al mondo  e ultimamente viene utilizzato anche per trovare consigli finanziari. Si tratta sostanzialmente di un canale in cui gli utenti possono registrare, modificare e condividere video di lunghezza compresa tra i 15 e 60 secondi mediante filtri, musica, animazioni, effetti speciali e altro ancora.

Come le altre app di social media, gli utenti possono seguire, mettere like e commentare tutto ciò che vedono. TikTok può essere utilizzato su sistemi operativi iOS e Android. In questo momento sono oltre un miliardo gli utenti iscritti.
Perché è così popolare? Grazie alla tecnologia di ByteDance, parent company di TikTok, l’app può contare su uno straordinario machine learning (la capacità delle macchine di apprendere il comportamento umano) che consente agli utenti di visualizzare i contenuti che più interessano e aumentare di conseguenza il tempo di permanenza: ad oggi si calcola una media di fruizione pari agli 80 minuti.

Quando ci si registra per la prima volta sulla piattaforma verranno in realtà proposti i contenuti più disparati; sulla base delle interazioni e della permanenza media dell’utente man mano il feed verrà “educato” per rispondere ai gusti personali.

In futuro, la sfida tra i vari social network si giocherà proprio su questo piano e sarà vincente chi saprà garantire un’esperienza utente user-friendly ma soprattutto chi riuscirà ad adattare la piattaforma ai bisogni inespressi degli utenti e declinare il potere dell’Intelligenza Artificiale per rivoluzionare il modo in cui le persone consumano e ricevono informazioni.

Chi usa oggi TikTok per i consigli finanziari?

Il target di TikTok è senza dubbio molto giovane: una fetta corposa di utenti ha un’età compresa tra i 18 e i 24 anni. Tuttavia, sulla spinta pandemica, l’app sta diventando sempre più attraente anche per le altre fasce d’età.
Il successo e le potenzialità crescenti di TikTok hanno suscitato l’interesse di molti brand, celebrità e persino dei consulenti finanziari. Nel mondo del risparmio gestito ho “scovato” molti professionisti del settore (giovani e meno giovani): Alfonso Selva, Mirasol Zurlo, Raffaele Settimio, Valeria Scotto e molti altri trattano varie tematiche relative alla professione e tutti con un taglio differente; parlano del proprio percorso o esperienza, di educazione finanziaria, di strumenti finanziari, di previdenza, di come diventare consulente, degli errori più clamorosi di chi investe in autonomia.

Lisa Kramer, docente di Economia presso l’Università di Toronto ha recentemente dichiarato: “Se un video di TikTok spinge una persona a pianificare e investire per il futuro, quella è una vittoria”.

A mio parere ci sono un paio di limiti non trascurabili: la brevità dei video non consente di esporre con accuratezza un argomento; i giovani sembrano essere interessati a imparare scorciatoie per arricchirsi tramite trading piuttosto che comprendere i concetti basilari relativi alla finanza personale e poter scegliere successivamente il consulente che risponda al meglio alle loro necessità.

Nel frattempo, in particolare tra la Gen Z, secondo un rapporto di CreditCards.com, TikTok è la seconda fonte consultata (solo dopo amici e parenti) per recuperare consigli finanziari.

La consulenza finanziaria diventa virale grazie a TikTok

Secondo il consulente finanziario Tommaso Beriotto “la professione del consulente finanziario è in continua evoluzione. Stare al passo con i tempi e cavalcare l’innovazione è ciò che serve, per questo ho creato la mia realtà digitale. Una strategia ben studiata, progettata e testata è in grado di convertire una visualizzazione in un nuovo cliente. Tra i vari social network che utilizzo per divulgare gli articoli che scrivo e posto regolarmente nel mio blog, TikTok è di sicuro la piattaforma con più affluenza”.

“Mi sono iscritto – prosegue Beriotto – con il nome di @tommasoberiotto.com a dicembre 2020 e in 4 mesi ho un pubblico di oltre 5.000 iscritti. Posto video informativi a contenuto finanziario quotidianamente, nell’ultimo mese ho un totale di più di 150.000 visualizzazioni con oltre 25.000 “mi piace”. Il pubblico è prevalentemente giovane ma non nascondo che ho avuto il piacere di conoscere validi imprenditori e professionisti grazie a questo social. I video rappresentano pillole di massimo 60 secondi dove tratto i temi più caldi della finanza come la più comune delle domande: “Che cosa è un’azione?”. Dare risposta a quesiti come questo in un tempo così ristretto è complicato ma i risultati parlano da soli”.

“Da quando sono attivo su TikTok ho un’affluenza media sul mio sito personale www.tommasoberiotto.com pari a più di 10 utenti al giorno. Un sistema efficace, incentrato sul personal branding e progettato per garantire un’esperienza semplice e immediata da parte dell’utente permette alle persone di contattarmi o prenotare comodamente una consulenza. Fortunatamente il gruppo con cui collaboro è anch’esso al passo con i tempi e posso così gestire la relazione con il cliente anche a distanza offrendo pronta soluzione alle sue esigenze. Sono un giovane consulente finanziario che nuota in acque profonde, ma ho scelto di cavalcare l’onda che avrebbe potuto travolgermi” conclude Beriotto.