Terremoto Italia, su Twitter polemiche per frase CNN

24 Agosto 2016, di Laura Naka Antonelli

Su Twitter, è dibattito sulla frase con cui un cronista della CNN ha commentato la tragedia del terremoto che ha devastato nella notte il centro Italia: “We often say quakes do not kill people; it’s structures that kill people”, ovvero “Diciamo spesso che non sono i terremoti che uccidono la gente; sono le strutture che uccidono la gente”.

Si parte dai commenti di SauceSighIty ‏@WIshinwelmantra:

“Nei terremoti, oltre alle strutture, a uccidere le persone sono anche gli alberi che cadono e gli choc. E non dimentichiamo gli impianti nucleari e le avide compagnie di assicurazione“.

c’è chi come Einez ‏@EinCrespo1 fa notare:

“E’ vero che ciò accade se le strutture sono deboli o il terreno instabile. Guardate ai terremoti in Messico o a Kobe (in Giappone).

Non accetta tuttavia tale spiegazione 81-1 Warriors ‏@WyattStubbs, che si rivolge direttamente all’utente @EinCrespo1, scrivendo:

“La Cnn dice che sono le strutture che uccidono le persone. E questo è falso“.

Mauro Logoluso ‏@MauroLogoluso arriva al nocciolo del problema e si rivolge alla Cnn:

Questi paesi risalgono a centinaia di anni fa. Cosa vi aspettate? E quelle che voi chiamate “strutture” sono pezzi di storia e cultura“.

Così come l’utenteWatchTower ‏@WTfanmade scrive sarcasticamente:

“CNN, grazie…non ci saremmo arrivati da soli, in un paese pieno di centri storici“.

Anche Michael Surace Michael Surace ‏@MikeItaly rimprovera la CNN:

“E’ facile dire questo quando il tuo paese e i suoi edifici hanno appena 300 anni…l’Italia ha edifici storici dall’Impero romano”.