TASSI USA: SALGONO ASPETTATIVE TAGLIO ENTRO 2002

1 Agosto 2002, di Redazione Wall Street Italia

Gli ultimi dati arrivati dal fronte macroeconomico (vedi ISM manifatturiero, spesa per le costruzioni, Pil, fiducia dei consumatori, ordini di beni durevoli) hanno mostrato con evidenza il rallentamento della ripresa e l’aumento del rischio per l’economia che si realizzi una recessione a ‘doppio minimo’.

La preoccupazione che questo possa accadere sembra aver azzerato le aspettative di un aumento dei tassi a breve e aumentato quelle di un nuovo taglio.

L’ andamento dei futures sui Fed Funds con scadenza a dicembre quotati a Chicago dimostra infatti che le probabilita’ di una riduzione dei tassi di 25 punti base entro la fine dell’anno da parte della Federal Reserve e’ amentata in questo momento al 40%.