TASSI: LIBOR IN FORTISSIMA TENSIONE

30 Giugno 2008, di Redazione Wall Street Italia

Forti tensioni sui tassi interbancari overnight, cioé sulla scadenza brevissima, il cui andamento è parametrato in base al Libor, London Interbank Offered Rate. Il tasso sul dollaro è arrivato infatti al 3,61% dal 2,5%, con un progresso di 111 punti base. Quello sull’ euro è salito al 4,21% dal 3,74% mentre l’ overnight in sterline è passato dal 5,05% al 5,32%.

Il forte rialzo dei tassi interbancari sulla scadenza più breve – in particolare quelli sul dollaro – sarebbero legati alla necessità delle banche in vista della chiusura dei bilanci semestrali. Appena pochi giorni fa, il Libor sulla scadenza overnight in dollari era pari al 2,07%, vale a dire sette cents in più rispetto al tasso-base. Oggi invece è in pratica quasi raddoppiato, salendo appunto al 3,61%.

Non e’ un mercato per vedove e orfani. E non e’ un mercato per news gratuite. Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Scopri i privilegi delle informazioni riservate, clicca sul
link INSIDER