Tassi Btp al minimo da nascita euro

13 Gennaio 2014, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Il Tesoro ha collocato tutti i titoli di Stato a tre anni per un valore di quattro miliardi di euro e lo ha fatto dovendo sborsare il tasso di interesse più basso dalla nascita dell’euro.

In attesa di conoscere chi ha comprato – negli ultimi tempi sono state in particolar modo le banche italiane, creando un circolo vizioso e incestuoso tra debito privato e sovrano – la notizia viene accolta con favore dai mercati.

È un segnale della ritrovata fiducia delgi investitori nei confronti del debito italiano e in quello dell’area periferica più indebitata del continente.

I titoli con scadenza 2017 sono stati aggiudicati a un rendimento di appena l’1,51%, in calo dall’1,79% di novembre.

Roma ha anche piazzato bond a 15 anni a un tasso di interesse molto conveniente, il minimo dal 2007.