TAKEOVER: CHUBB NEL MIRINO DI UNITED TECHNOLOGIES

21 Aprile 2003, di Redazione Wall Street Italia

United Technologies, l’azienda produttrice dei motori d’aereo Pratt & Whitney, e’ uscita allo scoperto rivelando di essere la scalatrice di Chubb Plc, il terzo gruppo al mondo nel settore dei sistemi di sicurezza.

Chubb aveva ricevuto la notizia preliminare di un takeover mercoledi’ scorso, senza pero’ annunciare l’identita’ dello scalatore. La news aveva provocato un’impennata del 20% del titolo in borsa.

Secondo il Sunday Times di Londra United Technologies avrebbe messo sul piatto $1,6 miliardi per rilevare l’azienda inglese.

L’annessione di Chubb mitigherebbe in parte la dipendenza di United Technologies dal settore difesa e spazio, penalizzato dalla recessione Usa, dagli attacchi terroristici dell’11 settembre e dalla guerra in Iraq.

United Technologies e’ nota anche per essere la produttrice degli elicotteri Sikorsky, delle ascensori ed elevatori Otis e degli impianti di condizionamento d’aria Carrier heating.

Da notare che il titolo Chubb e’ particolarmente appetibile essendo crollato del 70% nell’ultimo anno, dopo il fallimento dei colloqui per una merger tra Chubb e Securitas.