Wall Street pagina 3

Wall Street crolla nel giorno delle “4 streghe”

Le azioni sono crollate a Wall Street, spinte al ribasso dalle preoccupazioni sul futuro dell’economia e da fattori fondamentali.

Dalio: tassi Usa fino al 6%. Quali conseguenze per le azioni americane?

Per Dalio un aumento dei tassi a circa il 4,5% porterebbe a un calo di quasi il 20% dei prezzi delle azioni.

Mercati, crolla Wall Street: perché è una bella notizia

A ogni crollo di Wall Street, è corrisposta una forte ripartenza dei mercati finanziari. Lo dicono la storia e tutte le forti crisi, che le Borse hanno già superato con nonchalance. Dalla grande recessione del 2008, alla bolla delle dot.com, senza scordare la recessione dell’Eurozona nel 2012 e il recente cigno nero del Covid-19. E

Wall Street crolla dopo i dati sull’inflazione

Wall Street crolla drasticamente nella sessione pomeridiana, dopo che i dati sull’inflazione mensile hanno deluso le aspettative.

Wall Street scende dopo le parole del presidente della Fed Powell

Wall Street crolla dopo i commenti aggressivi del presidente della Fed, Powell. Si tema un ulteriore aumento marcato dei tassi.

Wall Street in ripresa, in attesa della Fed

Wall Street in rialzo, bene i principali indici statunitensi. Gli investitori guardano a cosa farà la Fed con i tassi

Wall Street in forte rialzo dopo i dati di oggi

I principali indici di Wall Street sono saliti oggi pomeriggio in quanto il rallentamento della crescita salariale e l’aumento del tasso di disoccupazione hanno rafforzato le aspettative di un allentamento dell’inflazione e rinnovato le speranze che la Federal Reserve sia meno aggressiva del previsto nel rialzo dei tassi. Al momento in cui scriviamo, il Dow

Allarme di Grantham: superbolla pronta a esplodere sui mercati

Il veterano di Wall Street Grantham, noto per anticipare le crisi finanziarie, ne è convinto: per i mercati il peggio deve ancora venire

Nvidia, azioni in forte calo dopo le restrizioni sulle vendite in Cina

Nvidia ha affermato che il governo degli Stati Uniti ha comunicato alla società un nuovo requisito di licenza per future esportazioni in Cina.

Snap verso taglio del 20% dei dipendenti

Anche per Snap si ripete il copione visto per altri gruppi hi-tech: ha assunto nel periodo della pandemia, ora fa marcia indietro