tag Iraq

Tutti gli articoli

Il ritiro dalla Siria e l’istinto di Trump: qualche luce, troppe ombre

A cura di Domenico Maceri, PhD * “Non siamo più fessi. E nessuno ci considera fessi”. Con queste parole Donald Trump spiegava a un gruppo di soldati americani in Iraq che non possono fare le guerre degli altri senza essere ricompensati. Per l’attuale inquilino della Casa Bianca questi pagamenti includono anche “ricompense monetarie”. Trump cercava

Opec: dopo il Qatar, anche l’Iraq potrebbe dire addio al cartello

Dopo il Qatar, il prossimo paese membro a lasciare l’Opec potrebbe essere l’Iraq. Sono le stime di un gruppo di economisti, citati da CNBC, in vista del prossimo meeting del cartello dei paesi produttori, che dovrebbe tagliare la produzione per sostenere un aumento dei prezzi. “Negli ultimi sei-otto mesi, il paese non ha rispettato gli obiettivi

Siemens: in tre mesi elettricità a 300mila persone in Iraq

Ambizioso il progetto della tedesca Siemens che ha annunciato la costruzione in tre mesi di infrastrutture che potrebbero generare elettricità sufficiente per 300.000 persone in Iraq. Lo dice alla Cnbc il Presidente e CEO Joe Kaeser. Kaeser ha incontrato il primo ministro iracheno Haider al-Abadi a Baghdad per discutere una proposta per ridare potere all’Iraq

Terremoto Iraq-Iran: oltre 200 morti

Sarebbe di almeno 214 morti il primo drammatico bilancio del sisma di magnitudo 7.2 che ha colpito ieri la zona di confine tra Iraq e Iran. Secondo media locali, nella provincia iraniana di Kermanshah le vittime sono 207, La cittadina più colpita è quella di Sarpol-e Zahab. Nel Kurdistan iracheno, le vittime sono invece 7,

Petrolio, quotazioni WTI sfiorano i 52 dollari al barile in avvio

Prezzi petroliferi in lieve rialzo con il contratto WTI a 51,8 dollari al barile, sostenuti dalla marginale discesa delle esportazioni di greggio dall’Iraq e dalla prospettiva di un ulteriore calo delle scorte Usa.

Usa, Rex Tillerson: “Iran fuori dall’Iraq”

Le milizie iraniane che si trovano ora in Iraq, che la lotta contro Daesh e ISIS sta per concludersi, devono tornare a casa, dice il segretario di Stato Usa.

Borse fiacche mentre si specula contro volatilità. Petrolio al top del mese

In Europa crescita decente, fiducia nello stato di salute delle aziende e inflazione inesistente. In un contesto così le Borse diventano la scelta ovvia dei trader.