Stracquadanio: “Chi guadagna 500 euro al mese e’ uno sfigato”

17 Febbraio 2012, di Redazione Wall Street Italia

Roma – Dopo la gaffe del vice ministro del Lavoro Michel Martone, secondo cui chi si e’ laureato in ritardo, ad esempio a 28 anni, e’ uno sfigato, un altro esponente della classe politica mostra quanto la cosiddetta “casta” sia sempre piu’ distaccata dall’amara realta’ in cui versa il mercato del lavoro.

“Io non ho mai guadagnato 500 euro al mese perché da quando ho cominciato a studiare mi sono fatto un mazzo tanto. Chi guadagna 500 euro al mese è uno sfigato”.

Queste le parole dell’onorevole Giorgio Stracquadanio pronunciate durante la trasmissione “Punto e a capo” dello scorso 9 febbraio.