STM IN RIALZO, MA QUALI SONO I SUOI LIMITI?

17 Luglio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Stm si muove bene in un mercato che tenta l’allungo per monetizzare quanto è possibile.

Il titolo sta ignorando le notizie negative giunte ieri sera da Intel e invece dimostra di aver accolto bene i dati trimestrali di Motorola, in attesa di quelli di Nokia, che saranno diffusi domani.

Stm presenterà i dati trimestrali la prossima settimana.

Nella fase attuale, secondo Erasmo Paolella, gestore di Banque Cortal (gruppo BNP-Paribas), per Stm il livello di €22,80 sembra un valido punto di supporto.

Per il titolo ci sono buone chances di ripresa fino a quota €31,80 (vedi anche articolo.

Oggi Morgan Stanley ha confermato il rating “Market perform”, cioè farà come il mercato, sul titolo con un target price di €26, sulle stime dei dati del secondo trimestre.

Per Morgan Stanley il gruppo Stm riporterà una crescita del margine lordo del 35%, rispetto
al 33% dei primi tre mesi dell’anno mentre le vendite dovrebbe risultare pari a $1,494 miliardi, in crescita del 10,3% rispetto al
trimestre precedente.

Atteso un utile per azione pari a $0,11, in crescita dai precedenti $0,04.

Per le quotazioni e i grafici IN TEMPO REALE di tutti i titoli azionari quotati a Piazza Affari, forniti da Borsa Italiana e relativi agli indici Mibtel, Mib30, Nuovo Mercato, Midex, Mibtes, Star, e inoltre per le convertibili, i derivati su titoli, indici (covered warrant) e per l’after hours clicca su Borsa Italiana