STEINHARDT: WALL STREET CONTINUERA’ A SCENDERE

8 Luglio 2008, di Redazione Wall Street Italia

Michael Steinhardt, 67 anni, uno dei pionieri tra i gestori di hedge funds, con un track record di oltre il 20% all’anno per tre decenni, ha detto oggi in un’intervista a Bloomberg Television che il mercato azionario americano continuera’ a scendere, anche se abbondano i segnali “contrarian” che puntano a un rimbalzo.

I record dei prezzi del greggio e il credit crunch che ha portato ad oltre $400 miliardi di svalutazioni e perdite (e altri sono in arrivo) in tutte le maggiori banche mondiali, impediranno al mercato azionario Usa di salire, ha detto oggi in un’intervista a Bloomberg Television Steinhardt. L’indice Standard & Poor’s 500 e’ calato circa il 20% dai massimi dello scorso ottobre, entrando quindi ufficialmente in una fase di mercato Orso (bear market).

“Ci sono ragioni autentiche, solide e piene di preoccupazioni per un mercato orso oggi – ha detto Steinhardt a Bloomberg – ci siamo nel bel mezzo e non penso che abbiamo ancora toccato il fondo. Posso pensare a un solo rapido riaggiustamento di queta situazione: un drammatico, sostanziale ribasso del prezzo del petrolio”. Sara’ una coincidenza, ma nella seduta di oggi il greggio ha chiuso con il piu’ forte ribasso giornaliero di quasi 4 mesi, a quota $136.04, un calo di $5.33 al barile, pari a -3,8%.

Mercato difficile? Si’, e con le news gratis, non vai da nessuna parte. Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Scopri i privilegi delle informazioni riservate, clicca sul
link INSIDER