Start-up italiana premiata per lotta alla contraffazione

5 Giugno 2013, di Redazione Wall Street Italia

MILANO (WSI) – Mai più prodotti contraffatti. È la promessa di Younivocal, start-up italiana , vincitrice di “Changemakers for Expo Milano 2015” patrocinato da Expo e Telecom Italia, che si propone di combattere la contraffazione attraverso un’etichetta che permette di verificare l’originalità di un bene attraverso un microchip dotato di tecnologia NFC (Near Field Communication).

Uno strumento invisibile che può essere inserito in qualsiasi prodotto, dal tessuto di un abito all’etichetta di una borsa, assicurandone la tracciabilità. All’interno del microchip viene infatti inserita una firma digitale che attesta la provenienza dell’oggetto.

Questa etichetta è associata ad un certificato di firma digitale e pertanto non è falsificabile né riproducibile, divenendo così un vero e proprio passaporto elettronico del prodotto. Il funzionamento è semplicissimo: è sufficiente avviare l’App, avvicinare il proprio smartphone al prodotto che si intende verificare, ed il gioco è fatto. L’applicazione evidenzia l’autenticità del prodotto e le informazioni ad esso associate.

In caso di furto, il brand può revocare il certificato contenuto all’interno dell’etichetta in modo che il prodotto venga identificato come rubato. A questo punto il consumatore tramite l’applicazione potrà segnalare in modo del tutto anomino la posizione geografica del prodotto rubato.