Starbucks lancia una collezione di NFT per i clienti

18 Settembre 2022, di Gianmarco Carriol

Starbucks ha offerto ai suoi clienti statunitensi la possibilità di guadagnare e acquistare token non fungibili o NFT. Già nel mese di agosto la multinazionale aveva annunciato di “aver intrapreso un viaggio nel Web3” ed era pronta a presentare diversi progetti.

Ogni NFT della collezione “Starbucks Odyssey” ha la sua proprietà verificata sulla blockchain e includerà un valore in punti basato sulla sua rarità. Man mano che saranno raccolti più NFT, i punti dei membri aumenteranno, sbloccando l’accesso a esperienze uniche.

L’iconica catena di caffè afferma che i premi vanno dalla ricezione di una lezione virtuale di preparazione di un martini espresso, all’accesso a prodotti unici, agli inviti a eventi esclusivi presso le Reserve Roastery e viaggi alla fabbrica del caffè in Costa Rica.

Si possono guadagnare NFT giocando a giochi interattivi a tema caffè o affrontando sfide divertenti su Starbucks Odyssey, che sarà lanciato entro la fine dell’anno. Gli utenti possono anche acquistare gli NFT sul mercato integrato senza la necessità di collegare i propri portafogli o utilizzare alcuna crittografia.

La blockchain di Starbucks Odyssey

Gli NFT conterranno le iconiche opere d’arte di Starbucks create in collaborazione con i partner di Starbucks e artisti esterni. Una parte del ricavato della vendita di francobolli in edizione limitata sarà devoluta a sostegno delle cause dei creatori. Gli stessi NFT sono coniati su una blockchain proof-of-stake creata da Polygon. Per quanto riguarda lo sviluppo, Brady Brewer, vicepresidente e capo dell’ufficio marketing, ha dichiarato:

“Stiamo entrando nello spazio Web3 in modo diverso rispetto a qualsiasi altro marchio, mentre approfondiamo la connessione dei nostri membri con Starbucks. La nostra idea è quella di creare un luogo in cui la nostra comunità digitale possa riunirsi davanti a un caffè, impegnarsi in esperienze coinvolgenti e celebrare l’eredità e il futuro di Starbucks.”