STARBUCKS: CEO LASCIA PER CURARE ESPANSIONE ESTERA

7 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Starbucks (SBUX), la catena di coffee-bar piu’ famosa degli Stati Uniti, ha annunciato che Howard Schultz lasciera’ la sua posizione di CEO (amministratore delegato) per occuparsi a tempo pieno dell’espansione della societa’ all’estero.

Il quarantaseienne Schultz e’ riuscito a costruire un impero del caffe’ da un piccolo locale di Seattle. Starbucks ad oggi conta piu’ di 2.800 negozi – 350 all’estero tra Asia, Medio Oriente e Gran Bretagna – e pianifica di aprirne altri 20 mila, la meta’ dei quali all’estero, nei prossimi anni.

Non e’ ancora chiaro se la Starbucks ha una strategia gia’ definita per espandersi anche in Italia.

Schultz, che lascera’ il posto a Orin Smith il primo giugno, avra’ il compito di sviluppare il marchio anche in Europa e nell’area del Pacifico dove ha intenzione di qprire 1000 nuovi locali.

Il titolo Starbucks ha chiuso ieri a $37,56 in ribasso del 5,5%.