Stage estivo da Morgan Stanley: selezionati in mille su 90 mila

25 Giugno 2014, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Morgan Stanley ha ricevuto circa 90.000 richieste di partecipazione al suo programma estivo dedicato a giovani analisti, ma solo circa mille persone sono state selezionate e hanno cominciato a lavorare nelle scorse settimane.

A dare i numeri – in un memo diffuso ai dipendenti – è stato l’amministratore delegato della banca, James Gorman. In pratica è più difficile mettere piede in Morgan Stanley rispetto ad Harvard.

La banca accetta il 2% delle candidature, mentre nella prestigiosa università la percentuale sale al 5,9%. Secondo il documento fatto circolare internamente alla banca, i laureati scelti per il programma estivo (sia che abbiano completato una laurea di primo livello o una laurea specialistica, cosa che li rende rispettivamente analisti o associates) arrivano da oltre 275 scuole.

Il numero di candidati è stato superiore a quello dell’anno scorso, di cui però non si hanno dati a disposizione. “Chiaramente – ha aggiunto Gorman – il marchio Morgan Stanley in college e campus universitari è solido e continua a crescere mentre noi tentiamo di attrarre e reclutare i migliori talenti”. I ‘fortunati’ hanno infatti la possibilità di essere assunti una volta completata la loro educazione post-secondaria.

“Speriamo che dopo la laurea [gli analisti e associates estivi] si fermino per i nostri programmi full-time entrando a fare parte della nuova generazione di professionisti di talento del nostro gruppo”, ha aggiunto Gorman. Probabilmente loro sperano altrettanto, soprattutto se hanno investito in un Mba. Per fare un confronto, l’anno scorso Goldman Sachs ha annunciato che nella sua divisione dedicata all’investment-banking furono selezionati 350 persone su un totale di oltre 17.000 candidati.
(TMNews)