Sparatoria a New Orleans, 12 feriti, si ripete terrore Boston

di Redazione Wall Street Italia
13 Maggio 2013 08:02

NEW YORK (WSI) – Momenti di terrore a New Orleans, in Lousiana, quando diversi colpi di arma da fuoco sono stati sparati contro centinaia di persone che seguivano la tradizionale parata di jazz band organizzata per il mother’s day, la festa della mamma.

ALMENO 12 FERITI. Almeno 12 persone sono rimaste a terra ferite, tra cui una bambina di 10 anni che però – stando alle prime notizie – sarebbe stata colpita solo di striscio. Tre persone sarebbero invece state portate in ospedale in condizioni critiche.

La polizia – secondo quanto riferiscono le tv locali – sarebbe alla caccia di ben tre persone sospettate di essere coinvolte nella sparatoria. I colpi di arma da fuoco esplosi, infatti, sarebbero arrivati da più parti.

IL RICORDO DI BOSTON. Tanta la paura. E inevitabile il pensiero alla maratona di Boston, quando in un altro giorno di festa tante persone, come oggi a New Orleans, assistevano a una manifestazione.

“Appena si sono sentiti gli spari c’è stato un fuggi fuggi generale, in tutte le direzioni”, raccontano intervistati dalle tv locali i testimoni, alcuni dei quali giurano di aver visto per terra insanguinate più delle 12 persone del bilancio ufficiale. (Rainews)