SOFTWARE: GOLDMAN E CSFB BOCCIANO IL SETTORE

2 Marzo 2001, di Redazione Wall Street Italia

Tempesta di downgrade questa mattina sul tutto il comparto dei software dopo che Oracle Corp. (ORCL – Nasdaq) ha diffuso nella tarda serata di ieri un ‘profit warning’ relativo a fatturato e utili per il primo trimestre.

L’annuncio ha infatti messo in moto gli analisti di Credit Suisse First Boston e di Goldman Sachs che hanno ridotto i propri rating rispettivamente su 12 e 11 titoli del settore dei software.

Tra i titoli bocciati da Credit Suisse vi sono Actuate (ACTU – Nasdaq), Vignette (VIGN – Nasdaq), Commerce One (CMRC – Nasdaq), i2Technology (ITWO – Nasdaq), PeopleSoft (PSFT – Nasdaq), Siebel (SEBL – Nasdaq).

Goldman ha inoltre espresso pareri negativi su Matrixone (MONE – Nasdaq), Business Objects (BOBJ – Nasdaq) e Tibco (TIBX – Nasdaq).

La notizia ha influito pesantemente su tutto il settore high tech che gia’ ieri aveva dovuto subire le conseguenze negative del rapporto di Merrill Lynch sul settore dei chip.

SULL’ARGOMENTO VEDI ANCHE:


Software: Oracle colpito da ‘profit warning
Merrill Lynch stronca il settore dei chip

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale nella sezione AFTER HOURS

che trovate sul menu in cima alla pagina.