SFONDATO AL RIBASSO LIVELLO DI SUPPORTO S&P 500

28 Gennaio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Con i forti ribassi di oggi a Wall Street, e’ importante capire che tipo di resistenza tecnica si verifichera’ (‘se’ si verifichera’) verso la fine della seduta, anche perche’ con la seduta odierna termina anche la settimana che precede la riunione della Federal Reserve.

Brad Benshop, vice presidente di CME Equities alla J.P. Morgan Futures, sostiene che a Wall Street vedremo i contratti futures in vendita proprio alla chiusura, e se cio’ accadra’ verra’ frenato ogni tentativo di recupero dei prezzi azionari.

Secondo Benshop un livello cruciale di supporto e’ gia’ caduto, quando il futures dell’indice Standard & Poor’s 500 con scadenza marzo ha sfondato al ribasso quota 1.387. Il che secondo gli analisti tecnici e’ un segno decisamente negativo e foriero di clima ”orso”.

L’ultimo prezzo verificato dagli analisti di Wall Street Italia sul March S&P 500 era (alle 14:00) esattamente 1.387 (-1,50%); ma il contratto in precedenza e’ sceso anche piu’ in basso, con un minimo a quota 1.380,50.