SCONTRO IN TRIBUNALE FRA TELECOM USA

25 Maggio 2000, di Redazione Wall Street Italia

La feroce competizione per i servizi di telefonia approda in tribunale: AT&T (T), la piu’ grande telecom Usa, ha accusato la rivale Bell Atlantic (BEL) di attrarre clienti con mezzi illegali e di non informarli della possibilita’ di scegliere tra diversi fornitori per le chiamate interurbane.

Bell Atlantic, una delle tante societa’ telefoniche locali nate dallo smembramento di AT&T negli anni ottanta, ha iniziato a offrire servizi di telefonia su lunga distanza nello Stato di New York dallo scorso dicembre, dopo l’approvazione delle autorita’ federali.

AT&T lamenta il fatto che da allora, Bell Atlantic, proprietaria del network telefonico nell’area newyorkese, non abbia mai menzionato alla clientela tutte le offerte disponibili come invece impone il regolamento federale del 1984.

Il titolo AT&T ha chiuso ieri a $34,75 in ribasso dello 0,35. Bell Atlantic ha chiuso a $51,56 in rialzo dell’1,48%.