Sconfitta bruciante per Merkel alle elezioni di Brema

11 Maggio 2015, di Redazione Wall Street Italia

BREMA (WSI) – Dopo Amburgo un’altra bruciante sconfitta politica in patria per Angela Merkel.

Il partito anti europeista Alternativa per la Germania (AfD) ha soffiato voti pesanti alla CDU nel voto regionale di Brema, dove il partito della Cancelliera ha subito una bella batosta elettorale.

L’Afd ha superato la soglia di sbarramento del 5% che permette al partito euroscettico di ottenere seggi in un quinto parlamento regionale.

Le proiezioni di voto danno i conservatori battuti. A vincere saranno i Social Democrati (SPD), che conquisteranno con il 33% il più piccolo dei 16 Laender tedeschi.

Il partito SPD, va detto, governa a Brema dal 1946, e dovrebbe rinnovare la coalizione con i Verdi, che da part loro hanno ottenuto il 14,7%. I due gruppi di centro sinistra dovrebbero ottenere 42 seggi sulle 83 poltrone dell’assemblea regionale.

Secondo gli exit poll il partito AfD – contrario ai piani di salvataggio degli altri paesi membri dell’area euro – ha conquistato il 5,2% delle preferenze. Dalla sua fondazione nel 2013 la forza di destra sta soffiando voti su voti alla CDU della Cancelliera.

A causa delle lotte intestine e della virata a destra che ha allontanato gli elettori di centro e più moderati, il partito ha in realtà subito un calo rispetto all’anno scorso, quando i sondaggi lo davano al 10% delle preferenze su scala nazionale.

Nonostante un’intensa campagna elettorale nella regione, l’Unione dei Democratici Cristiani (CDU) si dovrebbe fermare al 22,4%. Nel 2011 aveva ottenuto il 20% circa.

Ad Amburgo il partito dei conservatori al governo aveva ottenuto il minimo dal Dopo Guerra del 15,9% dei consensi. Dal 2011 ha perso il controllo di sei Stati federati e ora governa in cinque dei 16 Laender tedeschi (Baden-Württemberg Baden-Württemberg, Baviera, Berlino, Brandeburgo, Brema, Amburgo, Assia, Meclemburgo-Pomerania Anteriore, Schwerin, Bassa Sassonia, Hannover, Renania Settentrionale-Vestfalia, Düsseldorf, Renania-Palatinato, Saarland, Sassonia Dresda, Sassonia-Anhalt, Schleswig-Holstein, Kiel e Turingia).

(DaC)