Scienza, scoperto il pianeta più simile alla terra

12 Novembre 2012, di Redazione Wall Street Italia

Si chiama HD 40307g, si trova a 42 anni luce da noi ed è il pianeta più che più di ogni altro assomiglia alla Terra.

Il corpo celeste è stato scoperto in Inghilterra da un team di scienziati dell’Università dell’Hertfordshire: sembra che la sua superficie sia 7 volte superiore a quella del globo terrestre e che il suo sole si trovi a circa 90 milioni di km di distanza. Come il nostro pianeta ruota su stesso, oltre che intorno alla propria stella.

Nonostante non ci sia certezza sul fatto che si tratti di un pianeta roccioso o gassoso, la scoperta in termini scientifici può dirsi eccezionale in quanto i ricercatori ipotizzano che l’astro possa contenere tracce di acqua allo stato liquido.

Da anni si discute con sempre con maggiore insistenza di sovraffollamento terrestre, cambiamenti climatici e lento – ma progressivo – esaurimento delle risorse. Per ovviare a tutto ciò, qualcuno ha già ipotizzato, in un futuro ancora molto lontano, l’invio sulla Super-Terra dei primi pionieri terrestri. Per il momento, oltre a segnalare l’indubbio valore della scoperta scientifica, appare più che probabile che gli sceneggiatori di Hollywood e i novelli discepoli di Philip K. Dick e Isaac Asimov possano trovare nuova linfa e ambientazioni inedite per le loro prossime fiction fantascientifiche.